Il Borgo degli agrumi | UZZANO CASTELLO
265
page-template-default,page,page-id-265,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-17.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Il Borgo di Uzzano Castello

uzzano-2Il borgo di Uzzano Castello sorge in vetta ad un collina nella parte nord occidentale della Valdinievole fra i comuni di Pescia e Buggiano. La sua posizione permetteva di ben controllare la pianura sottostante e nelle giornate terse persino di scorgere la costa fino al mar Tirreno.
L’origine del castello risale al periodo longobardo anche se i primi documenti si attestano intorno al 960.
Nel 1339 ci fu il passaggio dal dominio del comune di Lucca a quello di Firenze e, sotto il governo fiorentino, Uzzano crebbe in maniera importante. Pochi anni prima dell’unità d’italia Uzzano, così come tutta la Valdinievole, ritornarono sotto la giurisdizione lucchese che a sua volta divenne provincia del nuovo stato italiano.
Il borgo di Uzzano Castello possiede numerose testimonianze della sua lunga storia: l’antica chiesa dei Santi Jacopo e Martino e l’Oratorio della Misericordia da cui si domina l’intera vallata; l’Oratorio di Sant’Antonio da Padova ,l’Oratorio della Madonna del Canale ed il Palazzo del Capitano del Popolo. Fuori dal borgo , percorrendo per circa 2 km una strada che lambisce la vallata, arriviamo alla Costa di Uzzano dove troviamo una bella chiesa in perfetto stile romanico dedicata ai Santi Bartolomeo e Silvestro.

uzzano-2The village of Uzzano Castello stands on top of a hill in the northwestern part of Valdinievole valley, between the towns of Pescia and Buggiano. Its strategic location has always played a major role in its history, in that it enabled to control all the valley below and the surrounding villages.
Though the first written records of Uzzano date back to 960 AD, its original settlements date back to the Lombard period.
Previously a dominion of the municipality of Lucca, in 1339 Uzzano fell under the municipality of Florence, which marked the beginning of its flourishing.
A few years before the unification of Italy, Uzzano, as well as Valdinievole valley, came back under the jurisdiction of Lucca, which in turn became a province of the new Italian state.
The village’s monuments testify its ancient history: St. James’ and St. Martin’s Church, the Oratorio della Misericordia overlooking the valley, the Oratorio of St. Anthony of Padua, the Oratorio of the Madonna del Canale, the Palazzo del Capitano del Popolo. Outside the village, about 2 km along a road hugging the valley, lies La Costa, a tiny village near Uzzano, where a beautiful church in Romanesque style dedicated to St. Bartholomew and St. Sylvester is located.