Il Borgo degli agrumi | UZZANO CASTELLO
265
page-template-default,page,page-id-265,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.4,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Il Borgo di Uzzano Castello

uzzano-2Il borgo di Uzzano Castello sorge in vetta ad un collina nella parte nord occidentale della Valdinievole fra i comuni di Pescia e Buggiano. La sua posizione permetteva di ben controllare la pianura sottostante e nelle giornate terse persino di scorgere la costa fino al mar Tirreno.
L’origine del castello risale al periodo longobardo anche se i primi documenti si attestano intorno al 960.
Nel 1339 ci fu il passaggio dal dominio del comune di Lucca a quello di Firenze e, sotto il governo fiorentino, Uzzano crebbe in maniera importante. Pochi anni prima dell’unità d’italia Uzzano, così come tutta la Valdinievole, ritornarono sotto la giurisdizione lucchese che a sua volta divenne provincia del nuovo stato italiano.
Il borgo di Uzzano Castello possiede numerose testimonianze della sua lunga storia: l’antica chiesa dei Santi Jacopo e Martino e l’Oratorio della Misericordia da cui si domina l’intera vallata; l’Oratorio di Sant’Antonio da Padova ,l’Oratorio della Madonna del Canale ed il Palazzo del Capitano del Popolo. Fuori dal borgo , percorrendo per circa 2 km una strada che lambisce la vallata, arriviamo alla Costa di Uzzano dove troviamo una bella chiesa in perfetto stile romanico dedicata ai Santi Bartolomeo e Silvestro.